iNcOnTrIaMo iL dIaBeTe A sCuOla: dA dOlCe AmOrE a AmIcO mIcRo

lettura_libro

Ieri, a scuola, abbiamo trascorso un bellissimo pomeriggio.

Bello perché erano tante le persone presenti, tanti i bambini interessati, tante le famiglie sensibili, molte le mie amiche “trentine”, tanta era la curiosità di tutti i presenti e tanto, proprio tanto è stato l’affetto da cui ci siamo sentiti circondati.

Bello perché abbiamo incontrato una persona stupenda che ha prestato la sua voce e il suo talento per la lettura di alcuni passaggi tratti dai miei due libri. Un attore e doppiatore professionista, un nonno, un amico e soprattutto una persona che in tutto quello che fa ci mette il cuore, e si vede. Quando Paolo Lombardi ha preso il microfono e ha iniziato a leggere, i bambini presenti si sono fermati, incantati dalla magia del suo racconto, dall’intonazione della sua voce, dal suo calarsi nella parte del protagonista, un bambino di soli due anni, il mio bambino di soli due anni, con una naturalezza tale da sembrare reale. Devo dire che in alcuni passaggi non riconoscevo il mio stesso libro! È bello incontrare persone così lungo il proprio percorso, e scoprire la loro storia, per rendersi conto che l’altruismo e la generosità sono ancora qualità che appartengono a questo mondo.

È stato un bel pomeriggio perché c’erano i nostri dottori, che sono accanto a noi sempre e che hanno trovato il tempo e il modo di esserci anche questa volta.

Bello perché c’era l’Associazione Diabete Giovanile di Trento che ha consegnato il bellissimo calendario 2016 alle maestre e ad Ale, mostrando la stupenda copertina che riporta un disegno ideato e creato proprio dalla classe di Alessio! Un disegno che, come ha spiegato la maestra Stefania, parla di condivisione, di aiuto reciproco, di attenzione alle esigenze degli altri e che descrive alcuni passaggi del diabete (l’esordio, la diagnosi, la terapia con microinfusore e sensore continuo della glicemia, …). Un disegno frutto di un sapiente lavoro di informazione e sensibilizzazione che le maestre hanno saputo veicolare sin dall’inizio dell’anno, mostrando una grande professionalità e un cuore d’oro.

calendario2016

Qui adesso ringrazio tutti i presenti, davvero tutti, perché chi c’era aveva scelto di esserci, magari rinunciando a fare qualcos’altro di importante. 

Ringrazio la dirigente Patrizia Lucca, la vicepreside Lorella Menin (che con calma e determinazione coordina e supervisiona l’organizzazione quotidiana, risolvendo i problemi man mano che si presentano), la coordinatrice di plesso Fabiana Rizzi, tutte le stupende maestre della scuola, molte delle quali erano presenti, la signora Giovanna (uno dei nostri angeli), il personale che ha pulito, sistemato e attrezzato l’aula e spero di non dimenticare nessuno.

Avete conosciuto un pezzetto della nostra avventura, ma è solo un pezzetto, perché anche se ci sono ferite che restano indelebili, bisogna andare avanti, perché il diabete farà sempre parte di noi, sarà sempre lì purtroppo, ma la vita va vissuta, e va vissuta col cuore felice.

prova1

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...